Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website uses session cookies which are required for users to navigate appropriately and safely. Session cookies created by the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website navigation do not affect users' privacy during their browsing experience on our website, as they do not entail processing their personal identification data. Session cookies are not permanently stored and indeed are cancelled when the connection to the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website is terminated.
More info
OK

La pittrice Annamaria Ducaton dona il suo dipinto “Esistenze” a Elettra Sincrotrone Trieste


 

È una delle opere recentemente esposte alla seconda Biennale internazionale Donna al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste, che ha visto in mostra 180 diverse opere d’arte di artiste provenienti da ogni angolo del globo. “Esistenze”, una tempera di grandi dimensioni, è stato donato dall’autrice Annamaria Ducaton a Elettra Sincrotrone Trieste e troverà una collocazione di grande visibilità nel nuovo ingresso del Centro internazionale che sarà realizzato nel campus di Basovizza dell’Area Science Park.
 
L’opera è particolarmente significativa nell’esperienza dell’artista triestina, che non è certo nuova agli ambienti scientifici.  L’artista, che ha al suo attivo più di novanta mostre personali a Trieste, Duino, Lignano, Udine, Gorizia, Maniago, Brunico, Dobbiaco, Steinhaus, S. Bonifacio di Verona, Trento, Roma, Torino, Milano, Isola d’Istria, Lubiana, Dobrovo, Salisburgo, Graz, Helsinki, Basilea, Terezin, Praga, Venezuela, California L.A, spesso organizzate attorno ai suoi grandi cicli (Anna Frank, Kalevala, Gustav Mahler, Franz Kafka…), aveva già esposto una sua personale al Centro di fisica teorica di Miramare, incentrata sul tema dell’ambiente.
 

Nel 1990 alla Galleria Comunale d’Arte aveva tenuto una mostra, dal titolo “Atomo e Creazione”, per la cui realizzazione si era avvalsa anche di consigli di alcuni amici scienziati, tra cui il prof. Arturo Falaschi. “Amo le scoperte e il mondo di ciò che – almeno apparentemente – è invisibile, che tratto con il mio stile, che riconduco alla sfera dell’immaginario e visionario”, spiega la pittrice.

Nella sua generosa carriera artistica Annamaria Ducaton si è spesso distinta per le sue donazioni a enti culturali, tra cui spicca il grande murales della Cattedrale di Nuestra Senora de la Soledad in Venezuela.

Dal Comunicato Stampa di AREA Science Park dd. 6.08.2019

Rassegna Stampa

  • Il Piccolo dd. 09/08/2019: "L'opera 'Esistenze' donata ad Elettra"

 

 

 
Last Updated on Friday, 09 August 2019 17:25