Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website uses session cookies which are required for users to navigate appropriately and safely. Session cookies created by the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website navigation do not affect users' privacy during their browsing experience on our website, as they do not entail processing their personal identification data. Session cookies are not permanently stored and indeed are cancelled when the connection to the Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A. website is terminated.
More info
OK

La luce di Elettra per i violini al Folkest Festival di Spilimbergo







Una nuova luce per lo studio dei suoni antichi

con Franco Zanini (ricercatore Elettra Sincrotrone Trieste) e Daniela Picoi (giornalista RAI)
Domenica 7 luglio 2019 ore 10.30 presso il Teatro Miotto di Spilimbergo
ingresso gratuito

Folkest, il festival internazionale folk che si svolge ogni estate in molti comuni del Friuli Venezia Giulia, non è solo musica ma anche incontri di approfondimento denominati Parole e Musica.

Franco Zanini, ricercatore di Elettra esperto in fisica dei beni culturali, terrà un incontro dal titolo "Una nuova luce per lo studio dei suoni antichi" dedicato alle indagini che vengono effettuate con la luce di sincrotrone di strumenti che vanno dal primo flauto di una comunità Neanderthal ai violini dei grandi liutai della tradizione cremonese, passando per il sorprendente organo con canne in cartone costruito ai tempi di Leonardo. Gli studi dei ricercatori di Elettra sono rivolti soprattutto al restauro e alla conservazione di questi oggetti straordinari, ma anche alla comprensione del loro rapporto con la genialità di artigiani la cui opera è spesso ancora avvolta nel mistero. 

Last Updated on Friday, 05 July 2019 14:30