Il sito web di Elettra - Sincrotrone Trieste S.C.p.A. utilizza i c.d. cookies tecnici di sessione, il cui impiego è funzionale alla navigazione nel nostro sito in maniera corretta e sicura.
I cookies tecnici di sessione utilizzati non pregiudicano la riservatezza della navigazione degli utenti, non consentendo l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.
I cookies tecnici di sessione non vengono memorizzati in modo persistente, ma vengono cancellati una volta terminata la connessione al sito web di Elettra - Sincrotrone Trieste S.C.p.A.
Per maggiori informazioni vedi vedi questa pagina.
OK

Transizioni di fase
Uno studio EXAFS basato su reti neuronali artificiali
Materiali nanocristallini
Come imitare la struttura atomica dei solidi cristallini
Materiali con cambio di fase
Dimostrazione del processo di amorfizzazione di nanoparticelle tramite impulse ultraveloci
Catalisi
governare i processi chimici con l’elettricità

Si è conclusa con pieno successo lo stage triestino della scuola europea “HERCULES: neutroni e radiazione di sincrotrone per la scienza”, che Elettra Sincrotrone Trieste ha ospitato nei propri laboratori dal 19 al 23 marzo 2018.  “Siamo orgogliosi di aver contributo a questo progetto formativo di altissimo livello”, spiega il Dr. Luca Petaccia, responsabile dell’evento. “Questa scuola, fondata nel 1991 e arrivata ormai alla ventisettesima edizione, si rivolge ai giovani che intendono utilizzare la radiazione di sincrotrone in campi come fisica, chimica e biologia. Il nostro obiettivo è quello di svelare loro le grandi opportunità offerte dalle tecniche sperimentali disponibili nei sincrotroni, in modo che essi possano progettare e condurre con successo esperimenti scientifici innovativi e interessanti”.

HERCULES, acronimo di “High European Research Course for Users of Large Experimental Systems”, gode di alta reputazione a livello internazionale. “Quest’anno abbiamo accolto studenti da Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Danimarca, Svezia, Italia e da Paesi extra UE come India, Pakistan e Giappone”, precisa Petaccia. “Il fatto che Trieste partecipi stabilmente all’organizzazione di questo evento è un implicito riconoscimento all’eccellenza scientifica del nostro centro di ricerca, che tra l’altro ospita il laser a elettroni liberi FERMI, una realtà unica a livello mondiale. Colgo l’occasione per rigraziare sentitamente quanti hanno dato il loro generoso contributo all’organizzazione e al successo di questo importante evento ed in particolare ai team di Trieste e Grenoble.”

DN8B1206
DN8B1322
DN8B1338
DN8B1384
1/4 
start stop bwd fwd

Foto di gruppo e visita a Elettra e FERMI.


Una delle carattersitiche salienti di HERCULES è la durata del percorso formativo, oltre un mese. Anche se la gran parte delle lezioni sono tenute a Grenoble, Trieste ha un compito fondamentale, “quello di organizzare le esercitazioni pratiche”, spiega Petaccia. Queste sono il momento più importante della formazione degli studenti, dato che possono lavorare a un vero esperimento sotto la guida dei tutor, i ricercatori di Elettra e FERMI. Quest’anno le esercitazioni hanno coinvolto ben nove linee di luce di Elettra (APE-LE, BACH, DXRL, GasPhase, Materials Science, Nanospectroscopy , SISSI, TwinMic, XRD1), quattro di FERMI (EIS, LDM, MagneDYN, TeraFERMI) e altri laboratori presenti nel campus (NanoLab, T-ReX).
 

Nella settimana trascorsa a Trieste gli studenti hanno avuto l’opportunità di parlare con i ricercatori in incontri dedicati, durante i quali hanno potuto discutere e sviluppare idee per i propri futuri esperimenti e progetti di ricerca. “Come accaduto nelle passate edizioni, abbiamo avuto il privilegio di incontrare  studenti eccezionalmente bravi e fortemente motivati. Il loro riscontro sulla qualità dell’insegnamento è stato estremamente positivo e ci incoraggia a continuare sulla strada intrapresa, se possibile migliorandoci ancora.”, osserva Petaccia: “è stato un vero piacere condividere questa esperienza con loro. Ci aspettiamo di rivederli presto, quando torneranno a Elettra e FERMI come utenti o collaboratori.”

 

DN8B1407
DN8B1424
DN8B1438
DN8B1457
1/4 
start stop bwd fwd

Foto di gruppo e visita a Elettra e FERMI.

 






 

Ultima modifica il Venerdì, 30 Marzo 2018 15:44